giornalino0619
Notizie

Pubblicato il da & archiviato in Comunicazioni, Notizie.

Riceviamo e rilanciamo dal team dell’Alleanza reumatologica globale contro il COVID-19

Mentre la crisi coronavirus peggiora in tutto il mondo, stiamo tutti cercando dei modi per aiutare. Ognuno di noi vuole unirsi agli sforzi che si stanno compiendo per riuscire a trovare e “sbloccare” il codice del Covid-19. Riunendoci come una comunità, possiamo fare proprio questo!

 

Clicca qui per partecipare al sondaggio sull’esperienza del paziente

 

La pandemia Covid-19 ha rapidamente infettato più di un milione di persone nel mondo. Mentre la maggior parte delle persone con infezioni da Covid-19 presentano sintomi lievi o assenti, una percentuale significativa di pazienti può ammalarsi severamente.

Al momento si sa ancora poco su come i pazienti affetti da malattie reumatiche, molti dei quali usano farmaci e medicinali che sopprimono il sistema immunitario, sono influenzati dal virus.

 

Cosa puoi fare per aiutare?

 

La COVID-19 Global Rheumatology Alliance chiede alle persone di età pari o superiore a 18 anni affette da malattie reumatiche e ai genitori di bambini con patologie reumatologichedi partecipare a un sondaggio in modo che possiamo imparare il modo migliore per prevenire o curare il COVID-19 all’interno di questa popolazione, potenzialmente più vulnerabile. Possono partecipare tutti i pazienti affetti da malattie reumatiche che hanno o meno contratto un’infezione da COVID-19. Il sondaggio è gestito da medici e ricercatori dell’Ospedale pediatrico di Boston e della Harvard Medical School. Tutte le informazioni raccolte nel sondaggio sono completamente anonime e protette.

 

Per favore, agisci oggi!

 

Aiuta l’Alleanza reumatologica globale a trovare la chiave per “Sbloccare il codice COVID-19” condividendo il sondaggio sull’esperienza del paziente con colleghi, abbonati, follower, fan, soci, reti professionali e personali.

 

Entra nel registro Europeo dei pazienti

 

Entra nel registro Europeo dei pazienti (bambini e ragazzi).

 

Il sondaggio deve essere completato dai loro genitori o da chi li assiste

LINK