Grazie al sostegno di tante persone e realtà sensibili che hanno conosciuto il nostro impegno quotidiano a fianco dei bambini affetti da malattie reumatiche infantili, da oltre vent’anni riusciamo a portare avanti i nostri progetti e finanziare la ricerca.

Ci impegnamo affinché nessun bambino e nessuna famiglia rimanga sola nella lotta contro le malattie reumatiche infantili, e sebbene il nostro impegno sia totalmente volontario, abbiamo costantemente bisogno di autofinanziarci per poter svolgere le nostre attività di ospitalità delle famiglie ricoverate presso l’Ospedale pediatrico G.Gaslini di Genova, per acquistare il materiale necessario alle attività ludiche e ricreative che ogni giorno portiamo avanti nel Reparto di Pediatria II, offrire gratuitamente un supporto psicologico professionale a chi lo richiede e finanziare la ricerca, che rappresenta per noi e per i nostri figli la speranza più grande.

Se vuoi aiutarci e sostenere la nostra causa, considera che ogni donazione libera è detraibile dalle imposte, ed esistono diverse opportunità:

  • Effettuare un versamento sul conto corrente bancario di Amri Onlus

IBAN IT 46 S 06175 01583 000000531480 – SWIFT CRGEITGG138 (Banca Carige)

  • Se non vuoi perderci di vista e vuoi essere più vicino all’associzione puoi diventare socio ordinario (25€) o sostenitore (50€)

 

Ricorda che è solo grazie al libero contributo di tanti amici di Amri Onlus che riusciamo a  portare avanti i nostri progetti e a sostenere la ricerca.

 

QUANTE COSE PUÒ FARE LA TUA FIRMA?

 

La tua firma può aiutarci a finanziare i progetti di ricerca di eccellenza che in questi anni hanno migliorato la qualità della vita dei nostri figli e sostenere le spese di cura per chi deve affrontare la malattia in condizioni di fragilità economica, ospitare vicino all’Istituto le famiglie per tutta la durata dei ricoveri dei propri figli, fornire un supporto psicologico a ragazzi e genitori che ne fanno richiesta.

Destinare il 5×1000 a Amri non rappresenta un aggravio delle imposte, per aiutarci è sufficiente apporre la vostra firma nell’apposito riquadro e indicare il nostro codice fiscale: 9 6 0 1 8 2 2 0 1 8 4

Un gesto che non costa nulla ma che aiuterà tanti bambini ammalati e tante famiglie in difficoltà

 

Nel modulo della Dichiarazione dei redditi (730, REDDITI ex UNICO) trovi il riquadro per la “SCELTA PER LA DESTINAZIONE DEL CINQUE PER MILLE DELL’IRPEF”. Donare il 5×1000 non ti costa nulla e non è alternativo all’8×1000 o al 2×1000. Firma e inserisci il codice fiscale di Amri 9 6 0 1 8 2 2 0 1 8 4nello spazio dedicato al Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale…

 

redditi1

redditi2

redditi3

Domande frequenti

Che cos’è il 5×1000?

Il 5×1000 è una parte dell’imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF). Se presenti la dichiarazione dei redditi puoi scegliere di destinare la tua quota al sostegno di un ente no profit, compilando, firmando e inserendo il codice fiscale dell’associazione a cui desideri destinarlo nell’apposita sezione sulla dichiarazione dei redditi. Se invece non sei tenuto a presentare la dichiarazione, puoi donare il tuo 5×1000 compilando la scheda fornita insieme alla Certificazione Unica (CU) dal tuo datore di lavoro o dall’ente erogatore della pensione, firmando nel riquadro indicato come “Sostegno del volontariato…” e indicando il codice fiscale di Amri 960 182 201 84. Inserisci la scheda in una busta chiusa e scrivi sulla busta “DESTINAZIONE CINQUE PER MILLE IRPEF”, indicando il tuo cognome, nome e codice fiscale. Consegnala a un ufficio postale (che la riceverà gratuitamente) o a un intermediario abilitato alla trasmissione telematica (CAF, commercialisti…)

 

Quanto mi costa il 5×1000?

Nulla: il 5×1000 è una quota delle tasse che già paghi. Per donarlo, basta compilare e firmare il modulo per la destinazione.

 

Chi può donare il 5×1000?

Chiunque dichiari i propri redditi presentando i modelli REDDITI (ex UNICO) o 730 e chi, pur non dovendo dichiararli, invia la Certificazione Unica (CU) nelle modalità descritte nella domanda successiva.

 

Non ho obbligo di presentazione della dichiarazione dei redditi: posso donare il 5×1000?

Certo, compila la scheda fornita insieme alla Certificazione Unica (CU) dal tuo datore di lavoro o dall’ente erogatore della pensione, firmando nel riquadro indicato come “Sostegno del volontariato…” e indicando il codice fiscale di Amri 960 182 201 84. Inserisci la scheda in una busta chiusa e scrivi sulla busta “DESTINAZIONE CINQUE PER MILLE IRPEF”, indicando il tuo cognome, nome e codice fiscale. Consegnala a un ufficio postale (che la riceverà gratuitamente) o a un intermediario abilitato alla trasmissione telematica (CAF, commercialisti…)

 

È diverso dall’8×1000 e dal 2×1000?

Sì: il 5×1000 non sostituisce il meccanismo dell’8×1000 o del 2×1000. L’8×1000 offre sostegno allo Stato oppure alle confessioni religiose e il 2×1000 ai partiti politici, mentre il 5×1000 a determinate finalità di interesse sociale.

 

Cosa succede se firmo senza indicare il codice fiscale?

Se firmi senza inserire il codice fiscale di Amri, la tua quota sarà ripartita in maniera proporzionale in base al numero di preferenze ricevute dalle associazioni appartenenti alla stessa categoria. Per questo, se vuoi donare il tuo 5×1000 a Amri è importante indicare il codice fiscale 960 182 201 84.

 

Entro quando posso presentare la dichiarazione dei redditi?

Tutte le scadenze fiscali possono subire proroghe e variano di anno in anno. Per questo motivo è buona prassi informarsi presso l’Agenzia delle Entrate sugli eventuali ulteriori termini per presentare o rettificare la dichiarazione dei redditi, in genere queste sono le scadenze:

REDDITI (ex UNICO) – entro il 30 giugno per chi presenta il modello in forma cartacea; entro il 31 ottobre per la presentazione telematica.
MODELLO 730 (precompilato) – entro il 23 luglio.
MODELLO 730 (ordinario) – entro il 7 luglio.